Da Michel Teloni realizziamo Tendostrutture e Tensostrutture su misura. Le Tendostrutture si montano e smontano in un arco di tempo relativamente breve e sono resistenti alle intemperie, alla neve e al vento; ciò le rende idonee per essere noleggiate in occasioni di sagre, eventi (pubblici o privati), feste e matrimoni.

Varianti & Colorazioni

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

Tipologie

Tensostrutture

ome dice anche la parola stessa, le Tensostrutture sono delle strutture realizzate con materiali mantenuti in posizione grazie alla tensione.

Una struttura non è considerabile in equilibrio statico se tale equilibrio non sussiste per ognuna delle parti in cui essa può essere decomposta; ciò non vuol dire che le Tensostrutture non siano stabili -anzi tutto il contrario- ma in questo caso interviene una forza ad equilibrare il tutto, la tensione appunto.

Non si parla di stabilità precaria ovviamente, ma solamente di una diversa tecnica di ancoraggio.

Le Tensostrutture comprendono strutture a trazione, impalcati, coperture (per lo più temporanee) e strutture autoportanti sempre isostatiche, formate da una parte tessile con dei cavi di bordo al perimetro, giunti di ancoraggio e pilastri.

Esistono diversi tipi di Tensostrutture; in linea di massima potremmo dire che cavi, tiranti o travature sorreggono coperture in tela, in poliestere, PVC o lamiera, ma esistono poi anche casi eccezionali e sperimentali in cui vengono usati materiali differenti.

Tendostrutture

A differenza della Tensostruttura, in cui la complicità tra la parti -quella “tessile” e i pilastri- è indispensabile alla stabilità della struttura, nella Tendostruttura la copertura non ha funzione strutturale, la parte “tessile” poggia sui pilastri solamente come copertura.

Volgarmente detti anche “tendoni”, le Tendostrutture sono formate essenzialmente da 2 parti (separate e non dipendenti l’una dall’altra): una sottostruttura di cavi e pilastri (in alluminio o acciaio) e un manto di copertura in materiale tessile spalmato.

Abbiamo visto che le Tensostrutture  sono isostatiche, le Tendostrutture invece sono iperstatiche, architetture autoequilibrate che scaricano a terra il carico verticale, cioè il proprio peso (neve compresa ovviamente).

Una volta montate, il telone, ossia la parte tessile, è molto resistente, impermeabile e svolge un ruolo importante anche per il mantenimento del calore interno.

Una Tendostruttura può arrivare a coprire anche spazi molto estesi, sopportando le intemperie, il vento e anche il carico della neve, restando sempre molto leggera e facile da montare.

La Tendostruttura può anche essere facilmente illuminata -tramite l’applicazione di un sistema di luci interne- ed arredata all’occorrenza; può essere riscaldata e quindi proteggere dalla pioggia e dal freddo così come offrire un rifugio dal sole e dall’afa estiva.

La Tendostruttura è probabilmente il miglior rimedio in esterno contro le bizzarrie del meteo.

Tendostrutture & Tensostrutture